Farina di grano tenero

3.50

Farina di grano tenero macinata a pietra prodotta e lavorata sul Monte Amiata, ideale per la preparazione di lievitati e pasta fresca.

Disponibile

Descrizione

Farina di grano tenero

La farina di grano tenero dell’azienda Sassi Neri viene prodotta a lavorata sul Monte Amiata. Il grano tenero prodotto dall’azienda viene macinato a pietra e diventa farina. Le farina macinate a pietra sono nutrienti ed equilibrate poiché viene macinato l’intero chicco, conservando sia il germe del grano che la crusca. Questa farina ha colore biancastro e è ampiamente utilizzata nella panificazione e nella preparazione di paste fresche. Questa farina è molto ricca di glutine ma molto popolare per la preparazione di pane, pizza, prodotti da forno e pasta fatta in casa. A seconda del grado di raffinazione della farina, si ottengono la farina 00, la 0, la tipo 1 e la tipo 2 oppure la farina integrale.

L’azienda Sassi Neri

L’azienda Sassi Neri è una piccola azienda agricola del Monte Amiata, a conduzione familiare. Un’azienda in cui il rispetto della terra e dei valori che la legano all’uomo sono centrali nella produzione. Si coltivano qui cereali come farro, orzo, grani antichi, e poi legumi ma anche miele millefiori. Aspettando che la terra dia i propri frutti, senza forzare i tempi, con amore. Nel clima mite del loro appezzamento di terra viene coltivato il loro grano tenero.

Il grano tenero

Poiché molto friabile, il grano tenero prende questo nome dal suo chicco, dalla cui macinazione si ottiene la comune farina bianca. La sua coltivazione si è diffusa a partire dall’antichità. Le sue spighe sono compatte e i chicchi rotondi e morbidi. La coltivazione del grano tenero è favorevole a temperature miti.

Abbinamenti

In tutte le nostre case e in quelle delle nostre nonne, la farina di grano tenero era sempre presente. Perché era la farina più comune, familiare, usata da sempre. Aveva sempre un posto nella dispensa. La domenica era il giorno dell’ impasto. Con questa farina si faceva il pane per la settimana e si cuoceva nel forno a legna del paese o del vicino di casa. La domenica mattina la spianatoia era sul tavolo della cucina e ospitava grandi fontane di farina bianca. Un buco al centro e dentro le uova e il sale, che mani sapienti e allenate trasformavano in un panetto morbido in pochi minuti. Tutti a tavola con le tagliatelle al sugo, i pici all’aglione o le lasagne!

La farina di grano tenero in Toscana

La farina di grano tenero è diffusamente prodotta e utilizzata in Toscana, dalla Lunigiana fino alla Val d’Orcia. Esistono delle varietà di grano tenero di origine toscana, come il grano Verna. Infatti in tutta la regione questa farina è utilizzata per preparare la pizza, la pasta fresca e i dolci lievitati.

La ricetta

Il ciambellone tradizionale. Montate le uova con lo zucchero in una ciotola. Aggiungete la scorza di limone e la farina di grano tenero poco per volta, oltre a un goccio di latte e un pizzico di sale. Continuate a mescolare bene e aggiungete l’olio extravergine di oliva. A questo punto aggiungete il lievito e mescolate ancora. Prendete una teglia da ciambellone, ungetela con olio e riempitela con l’impasto. Cuocete in forno a 180° per circa 45 minuti facendo la prova stecchino. Il ciambellone è pronto!

 

Informazioni aggiuntive

Peso1.010 kg
Peso netto

1 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…

Mandaci il tuo ordine!
Invia con WhatsApp