Lenticchie toscane

4.00

Lenticchie toscane coltivate e lavorate sul Monte Amiata, in Toscana. Di piccole dimensioni, adatte per tutte le ricette.

Disponibile (ordinabile)

Descrizione

Lenticchie toscane

Le lenticchie toscane sono legumi versatili, che spesso non necessitano di ammollo e hanno tempi di cottura ridotti rispetto agli altri legumi. In Toscana la lenticchia rappresenta la tradizione con la T maiuscola se cucinata in umido e servita con carni grasse come il cotechino e lo zampone.

Lenticchie toscane dell’azienda Sassi Neri

L’azienda Sassi Neri è una piccola azienda agricola familiare del Monte Amiata, in Toscana. La loro attività si incentra sulla coltivazione di cereali, legumi e grani antichi, oltre che sulla produzione di miele millefiori, vino ed olio extravergine di oliva. Tutto è nato dalla volontà di creare una linea di prodotti a partire dalle loro materie prime. Proprio per questo la famiglia punta alla riscoperta di sapori antichi della tradizione contadina, all’interno di un paesaggio naturale incontaminato.

Il legume lenticchia

Legume allegro e ben augurale, la lenticchia è stata coltivata e consumata dall’uomo fin dal neolitico. Le lenticchie toscane hanno un elevato valore nutrizionale, sono povere di grassi e contengono carboidrati, fibre e proteine, oltre a vitamine del gruppo B. Inoltre sono prive di glutine. Nella storia, la lenticchia è stata considerata sia cibo povero che cibo ricco, a seconda delle epoche. Allo stesso modo, le è stata attribuita la capacità di portare fortuna o meno. La lenticchia è piccola, tenera, cremosa e di vari colori. Può essere decorticata o no.

Abbinamenti della lenticchia toscana

Perfetta da sola e condita con olio extravergine di oliva e pepe nero fresco, versatile in molte altre ricette. Le lenticchie toscane vanno d’accordo con tutti gli altri legumi, specie se in minestra. Buonissime nelle zuppe ma anche con la pasta per un sugo vegano e saporito. Particolare un pasticcio di lenticchie e pasta cucinato al forno. Questo legume si abbina bene anche alle carni, specialmente quelle grasse, con la salsiccia e con il pomodoro. Proprio per questo potrete abbinarla ai pomodori al naturale Fatt’ammano, per preparare gustosi soffritti e basi da arricchire in base ai gusti. Da provare anche l’utilizzo nei dolci, specialmente quelli a base di cioccolato.

La lenticchia in Toscana

Un’antica tradizione toscana la rende immancabile al cenone di fine anno, per portare soldi e fortuna per l’anno a venire. Questo perché la forma rotonda della lenticchia la rende assimilabile alla forma delle monete. In Toscana si coltivano in alcune zone e certi tipi rappresentano varietà antiche e autoctone. Il matrimonio perfetto è con il pomodoro, con i sapori forti e decisi, con l’olio extravergine di oliva. Protagonista in molte zuppe invernali, le lenticchie toscane si consumano molto anche come piatto unico vegetariano e vegano e come contorno. Potete abbinarle agli stracci di farina di castagne in un’ ottima zuppa.

La ricetta

Una ricetta base, leggera e semplice, quella delle lenticchie in umido. Per prima cosa lessate le lenticchie. Preparate un soffritto di olio, cipolla, carota e sedano, aggiungete la pancetta tritata e le foglie di salvia fresca. Tagliate a pezzetti i pomodori pelati e aggiungeteli  al soffritto. Quindi le lenticchie sgocciolate e poi cuocete tutto per circa 15 minuti. Per i più golosi: potete utilizzare questa base per aggiungere qualche salsiccia.

 

Informazioni aggiuntive

Peso0.515 kg
Peso netto

500 gr

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…

Mandaci il tuo ordine!
Invia con WhatsApp