Pere picciole sciroppate

8.00

Pere picciole del Monte Amiata sciroppate, un frutto antico e autoctono, da abbinare con carni e formaggi e da gustare da solo, da provare!

Disponibile

Descrizione

Pere picciole sciroppate

Le pere picciole sciroppate dell’azienda La Rosa Amiatina sono un prodotto tipico del Monte Amiata. La scelta della materia prima è il primo passo verso la sua bontà. Le pere picciole sono un frutto antico e 100% toscano. Sono tipiche del Monte Amiata, dove vi resistono ormai pochi alberi. E’ una pera autunnale e particolare, utilizzata generalmente cotta. Di consistenza molto dura e granulosa, si chiama così perché caratterizzata da un picciolo piuttosto lungo. Le pere picciole sciroppate sono una golosità, da gustare in ogni momento. Una nota dolce naturale e speciale, da condividere. Si preparano cuocendo le pere tagliate a metà in uno sciroppo di acqua e zucchero, mantenendo una consistenza piuttosto dura. Vengono poi messe in barattolo, per regalare un momento di dolcezza unico a chi le assaggia. Se vi piace la frutta in barattolo provate anche le castagne al rum di Fatt’ammano.

Le pere picciole sciroppate dell’azienda agricola La Rosa Amiatina

L’azienda agricola La Rosa Amiatina è una piccola azienda familiare del Monte Amiata. La vera forza dell’azienda sta in un grande rispetto della natura e dei suoi tempi. Presso la loro sede, accudiscono e coltivano piante officinali e alberi da frutto. Alberi da frutto insoliti, rari, i cui frutti sono tutti da scoprire e da riscoprire. I prodotti vogliono mantenere un legame con il passato ma con un pizzico di innovazione. I titolari utilizzano i loro frutti dimenticati, per preparare ad esempio le pere picciole sciroppate, ma anche frutta comune, in abbinamento a spezie, frutta secca e castagne. Preparano anche sughi in barattolo per pasta, paté salati ai funghi porcini, infusi e olio.

La pera picciola del Monte Amiata

Picciola perché piccola o per il suo lungo picciolo? Inizialmente sembra che questa pera sia stata chiamata così per le sue dimensioni. Poi ha mantenuto il nome per la lunghezza del picciolo. Tondeggiante e profumata, con origini molto antiche, ricca di storia e di sapore. Nel mondo contadino veniva consumata cotta insieme alle castagne. Certamente non veniva buttata, si trovava sempre il modo per consumarla. Fortunatamente ci sono custodi della tradizione che hanno permesso di conservare questa pera. E di tramandarla, seppur faticosamente, fino ad oggi. Restano ormai in vita pochi esemplari di alberi, che producono una piccola quantità di pere picciole, quasi intima. E gli abbinamenti sono curiosi e interessanti. Le pere picciole sciroppate si prestano agli usi più diversi.

Abbinamenti

La pera picciola cotta si presta veramente agli abbinamenti più disparati. Perfetta per un momento di dolcezza, da sola o in abbinamenti a del gelato alla crema o alla vaniglia. Anche con la panna montata fresca. Speciali le pere picciole sciroppate con la crema pasticciera e un paio di cantucci toscani sbriciolati. Nel mondo del salato, le pere picciole sciroppate si possono abbinare ai formaggi. Sia quelli delicati che quelli stagionati. Con un goccio di miele e qualche gheriglio di noce. Curioso è anche l’accostamento con le carni, di maiale, di anatra e con il pesce. Si aggiunge anche a piatti vegetariani, con la verza, con le melanzane e con le patate.

Informazioni aggiuntive

Peso0.395 kg
Confezione

220 g

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…

Mandaci il tuo ordine!
Invia con WhatsApp