Pappardelle biologiche di farro dicocco

6.10

Pappardelle di farro dicocco coltivato con agricoltura biologica sul Monte Amiata. Succulente e saporite, da condire con un ragù di carne.

Esaurito

Descrizione

Pappardelle biologiche di farro dicocco

Le pappardelle biologiche di farro dicocco sono ricche di fibre e hanno meno calorie della pasta di grano duro. Hanno un sapore delicato e una consistenza farinosa. Sono succulente e corpose. Per questo si adattano a sughi di carne, anche grassi. Queste pappardelle biologiche di farro dicocco vengono prodotte con farro coltivato e macinato in Toscana, sul Monte Amiata. Infine vengono lavorate in un piccolo pastificio tradizionale.

L’azienda Sassi Neri

L‘azienda Sassi Neri è una piccola azienda agricola del Monte Amiata, a conduzione familiare. Un’azienda in cui il rispetto della terra e dei valori che la legano all’uomo sono centrali durante tutto il ciclo della produzione. Si coltivano alle pendici dell’Amiata cereali come farro, orzo, grani antichi, e poi legumi ma anche miele millefiori. Dai cereali producono le loro paste, come le pappardelle biologiche di farro dicocco. Aspettando che la terra dia i propri frutti, senza forzare i tempi, con amore.

Il farro dicocco

Il farro è la varietà più antica di cereale coltivato in Toscana. Si adatta a terreni poveri, è rustico e si presta facilmente ad un’agricoltura biologica. E’ un alimento equilibrato in ogni componente e ricco di nutrienti e sali minerali

Le caratteristiche del farro dicoccum sono simili a quelle del grano duro. Rispetto al grano duro, il chicco del farro dicocco presenta minori quantità di glutine. Contiene inoltre più sali minerali. In più il farro ha una struttura dell’amido diversa rispetto al grano.  Che ne rallenta la digestione, diminuendone l’indice glicemico. Le pappardelle biologiche di farro dicocco sono infatti indicate per chi ha intolleranze al glutine.

Abbinamenti

Le pappardelle biologiche di farro dicocco sono un formato corposo e succulento. Potete provarle in abbinamento con il sugo di pomodoro e  baccalà Fatt’ammano, oppure con un bel sugo di funghi porcini, se siete fortunati di trovarli!. I ragù di carne sono i più indicati per questo formato di pasta. Un bel sugo di carne col pomodoro ma potreste abbinarle anche ad un sugo bianco, di maiale o di capriolo.

La semplicità della forma e la morbidezza del sapore rendono le pappardelle biologiche di farro dicocco davvero adatte a qualunque ricetta. Ottenute da farro coltivato in Toscana con agricoltura biologica, sono una garanzia di salubrità oltre che di gusto!

La pasta in Toscana

La pasta in Toscana è tradizionalmente pasta all’uovo, quella della domenica insomma. Tagliatelle, pappardelle, tortelli maremmani, senza dimenticare anche i formati vegani, come i pici e gli gnocchi di patate. Negli ultimi anni, grazie al lavoro attento di piccole aziende agricole, che producono cereali e li lavorano, questo panorama gastronomico si è arricchito notevolmente.

E così stanno nascendo tanti piccoli pastifici che lavorano spesso cereali integrali, che preservano il germe di grano, e le caratteristiche nutrizionali e organolettiche della pasta. Queste pappardelle biologiche di farro dicocco ne sono uno splendido esempio. Buonissime, saporite e sane!

La ricetta: le pappardelle biologiche di farro dicocco con zucca e guanciale

Tagliate la zucca a dadini e saltatela in padella con olio extravergine di oliva e aghi di rosmarino fresco. Non fatela disfare troppo, cercate di mantenere i dadini piuttosto interi. Fate saltare il guanciale tagliato a striscioline in una padella e aggiungetelo alla zucca. Cuocete le pappardelle e saltatele in padella per 2 minuti con il sugo. Servite mantecando con del pecorino toscano stagionato.

Informazioni aggiuntive

Peso0.500 kg
Confezione

500 gr

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…

Mandaci il tuo ordine!
Invia con WhatsApp